• nato aAscoli Piceno (Ascoli Piceno)
  • ruolo ricopertoSupervisore
  • abbreviativoCM
  • in PDT dal
CM

Supervisore dello Stage.

Dopo aver disputato 2 partite con l’Ascoli nel campionato di Serie C 1971-1972, nel 1972 viene acquistato dalla Sampdoria, squadra con la quale esordisce in Serie A nella partita pareggiata per 0-0 in casa del Palermo nel campionato 1972-1973.

Dopo sei campionati con i blucerchiati, il patron Umberto Lenzini della Lazio decide di portarlo a Roma alla squadra biancoceleste per sostituire Claudio Garella. Cacciatori fu così titolare della Lazio per i campionati 1978-1979 e 1979-1980.

Il portiere marchigiano termina la sua carriera agonistica al Gubbio, dove milita per quattro stagioni alla fine degli anni ottanta, divenendo anche capitano della compagine umbra e contribuendo, nell’annata 1986-1987, alla vittoria del Campionato Interregionale e, dopo il vittorioso spareggio-promozione con il Poggibonsi, al ritorno dei rossoblù nel calcio professionistico, in Serie C2.

Terminata la sua carriera agonistica, Cacciatori ha conseguito il patentino di Allenatore di Prima Categoria ed ha allenato ad Ascoli, Ancona, Gualdo, Teramo e Campobasso.

Nel 2004 ha scritto un libro di testo dal titolo, “Il Portiere Moderno”.

Dal 2001 è docente di “Tecnica del Portiere” alla Scuola Allenatori F.I.G.C. di Coverciano.

Wikipedia

Allenatori – Cacciatori Massimo